Trentino Alto Adige - La valigia dei desideri

Vai ai contenuti

Menu principale:

Trentino Alto Adige

Destinazioni > Splendida Italia > Nord

SUI SENTIERI DELLE LEGGENDE LADINE
  
Questo itinerario si snoda tra la Val di Fiemme e la Val di Fassa, circondate da alcune delle cime più belle delle Dolomiti.
La Val di Fassa fa parte dell’estremo sud del Catinaccio, dove sono tante le possibilità di fare escursioni, salendo sia da Vigo che dal passo di Carezza. Alla parte est del  Catinaccio appartengono le Torri del Vajolet; dalla conca di Gardeccia e del Ciampedie si parte per escursioni e itinerari alpinistici costellati di rifugi. Per fare trekking e escursioni in Val di Fassa si può acquistare il Panorama Pass, che permette l’utilizzo degli impianti di risalita per spostarsi a piedi e consente di partecipare a tre gite settimanali: tre percorsi in quota con una guida alpina e sei passeggiate di mezza giornata, tre con naturalista e tre nordic walking con istruttore.
Quando i piedi fanno male si può saltare in sella a un cavallo per un trekking tra i boschi, i prati e i torrenti, o ci si può avventurare per i sentieri in mountain bike. Per salire in quota si può caricare la bici sugli impianti dove è previsto il trasporto: la cabinovia del Buffaure di Pozza di Fassa, le cabinovie del Lusia, la seggiovia Costabella dal passo del Sanpellegrino e la funivia di Col Margherita sopra a Moena.
Anche in Val di Fiemme sono innumerevoli le escursioni che si possono compiere. In questa valle è bello fermarsi ad ascoltare la musica degli alberi; e lo sapeva bene il maestro Stradivari che sceglieva i tronchi dei migliori abeti rossi per costruire i componenti armonici degli strumenti. Guidati dalle note degli alberi si scopriranno gli angoli più suggestivi; i più romantici seguiranno gli insegnamenti dei liutai, mentre i più tecnologici si lasceranno aiutare da un palmare. L’azienda del turismo della Val di Fiemme ne mette a disposizione una trentina: in albergo e negli uffici dell’Apt un video mostra i sentieri della zona; una volta scelto l’itinerario lo si scarica sul palmare e si parte. Durante l’escursione il palmare indicherà il percorso giusto e darà informazioni su quello che si incontra. Finita la gita comparirà il grafico del percorso compiuto.
In questa valle è anche possibile praticare il nordic walking, una simulazione dello sci di fondo; nella val di Fiemme è stato creato il primo parco trentino per questa disciplina: 58 km di percorsi che si snodano tra il Lago di Tesero e Cermis, con un istruttore gratis a disposizione per imparare la tecnica.
Anche qui l’alternativa sportiva è pedalare o cavalcare: se si preferiscono le due ruote si hanno a disposizione 200 km di percorsi e una guida con 20 itinerari, distribuita dall’Apt locale. Per chi va a cavallo c’è il Club ippico Le Fontanelle di Predazzo o il Ranch El Zerilo Tesero di Stava. E, da vedere, a Predazzo, la “10 giorni equestre”, dal 30 giugno al 9 luglio, che da spettacolo da 30 anni.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu