Agosto - La valigia dei desideri

Vai ai contenuti

Menu principale:

Agosto

Quando vuoi partire?
Islanda

Questa regione in estate è inondata dalla luce, sia di giorno che di notte, le temperature sono miti e gli orizzonti immensi; il modo migliore per visitarla è un Fly&Drive, ricordandosi di fermarsi nella zona dei geyser, nella laguna glaciale e a nord verso il lago di Mjvath.

Puglia

Il tacco d’Italia, dal confine con la Basilicata fino a Taranto è caratterizzato da splendidi arenili sabbiosi, ideali per trascorrere tranquille vacanze con i bambini. Spiagge lunghe da 30 a 100 metri caratterizzano Lido Azzurro, Lido Solitario e Lido Venere appena fuori Taranto, la città dei due mari e dei tanti laghi interni. Di arte romana si parla a sud di Taranto, a Saturo, dove si possono ammirare i resti di una sontuosa villa del III secolo d.C., con tanto di calidarium e tepidarium che lasciano sottintendere un tenore di vita piuttosto elevato. La costa prosegue con dune sabbiose e arenili sconfinati fino alla cinquecentesca Torre Castelluccia, presso Lido Silvana, attorno alla quale si sviluppano gli scavi archeologici che hanno riportato alla luce un villaggio preistorico e una necropoli più tarda. Porto Cesareo sviluppatosi attorno a una torre d’avvistamento offre un mare limpido e cristallino e ben 17 km di spiagge e un arcipelago di isolotti disabitati. Gallipoli è ormai una meta d’élite, frequentata da politici e personaggi dello show business, che con i loro lussuosi yacht hanno attirato paparazzi e migliaia di turisti; ma nei dintorni si trovano ancora cale solitarie che punteggiano la costa, bassa, plasmata dalle dune. Con Torre San Giovanni ha inizio il tratto di costa più selvaggio, fra distese di cespugli di rosmarino e timo e baie dominate da antiche torri abbandonate. Dopo Capo Pistola inizia il litorale adriatico della Puglia più aspro e roccioso: Santa Maria di Leuca è rinomata per i suoi anfratti dall’acqua cristallina e  le molte grotte segnate da tracce preistoriche. Lucente di calce bianca è infine Otranto, città-fortezza dominata dalla mole del Castello Aragonese e della Cattedrale dell’Annunziata, lastricata al suo interno da 600.000 tessere mosaico.

Madagascar

MADAGASCAR + MARE SULLE ISOLE DI SAINTE MARIE, NOSY BE O NOSY TSARABANJINA: al largo delle coste orientali dell’Africa, il Madagascar è considerato un vero e proprio tempio della natura dove microclimi diversi garantiscono la presenza di una biodiversità unica al mondo, tutelata dall’istituzione di numerosi Parchi e Riserve Naturali. Il modo migliore per scoprire questa terra meravigliosa è un tour che parte da Antsirabe, nel cuore del paese, fino a Tuléar, sulla costa orientale meridionale: circa 780 km lungo la Route National n° 7 (RN7), attraverso regioni abitate da tribù differenti, fra dolci altipiani coltivati, foresta pluviale, praterie, montagne e giganti baobab. Dopo il tour vale la pena estendere il soggiorno in una delle meravigliose e romantiche isole situate al largo delle coste del Madagascar, circondate dalla barriera corallina, caratterizzate da infinite spiagge di sabbia bianchissima e finissima orlate da palme da cocco e bagnate da acque cristalline dai ricchissimi fondali sottomarini.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu