Abruzzo - La valigia dei desideri

Vai ai contenuti

Menu principale:

Abruzzo

Destinazioni > Splendida Italia > Sud e isole

LA RIVIERA BLU

La riviera blu è così chiamata non tanto per i colori del mare ma per le bandiere che fanno onore alla provincia di Teramo. Dal fiume Tronto al Pescara si estende una striscia di sabbia chiara e finissima che fa dei 50 km di costa termana il luogo ideale per chi cerca spiagge ampie, attrezzate e libere, a ridosso delle quali si spingono ombrose pinete. Appena oltre il confine marchigiano Martinsicuro è il benvenuto nella regione e nota località di villeggiatura. Proseguendo si incontra Alba Adriatica, località tra le più attrezzate, la cui spiaggia si congiunge con quella di Tortoreto Lido. Vale la pena visitare il nucleo storico del paese, di origine medievale, posto su un colle da cui si gode di un meraviglioso panorama della costa. Per trovare un po’ di mondanità bisogna recarsi a Giulianova, la cittadina più popolosa del litorale, dotata di numerosi impianti turistici e sportivi. Musica, artisti e festività religiose animano l’estate. Si prosegue incontrando Roseto degli Abruzzi e i suoi 10 km di spiaggia, mentre nell’entroterra vale la pena visitare Atri, nota per le sue chiese antiche e la superba cattedrale.
Superata Pescara, città vivace e giovane con un porto turistico che si distingue per l’alta qualità del servizio e una spiaggia di sabbia finissima, capace di soddisfare il bisogno di divertimento dei molti giovani che la popolano, troviamo Francavilla al Mare, località balneare di antica tradizione dove i primi bagni risalgono addirittura al 1873.
Superata la cittadina il paesaggio si inasprisce e conduce a Ortona, il più importante porto commerciale dell’Abruzzo; da qui ci si può imbarcare per una gita alle isole Tremiti o si può rimanere in spiaggia, magari al Lido Riccio o al più attrezzato Lido dei Saraceni. I monumenti più interessanti sono il Castello Aragonese, il Palazzo Farnese, la Villa Comunale, la Cattedrale di San Tommaso. Proseguendo inizia la Costa dei Trabocchi il cui nome deriva dalle macchine da pesca che si protendono sul mare. Sono splendidi Marina di San Vito, Fossacesia Marina, dominata dall’Abbazia cistercense di San Giovanni in Venere, Torino di Sagro Marina e Vasto, con una natura intatta e magnifiche dune; le spiagge della zona, non a caso, sono meta di numerosi villeggianti, attirati anche dagli intrattenimenti e dalle origini antiche della città, di cui si ammirano le testimonianze nei palazzi d’epoca.
Da qui la costa prosegue fino a San Salvo, l’ultimo centro balneare dell’Abruzzo: un’ampia spiaggia accoglie i turisti, bagnata da un mare verde smeraldo.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu